Home    Conti Deposito    Come aprire i conti deposito    Titoli di Stato    Risparmio Postale    Forex    Risparmio ed investimento    Domande e risposte    Contattaci

Imposta di bollo per titoli di stato

Imposta di bollo per titoli di stato
La legge finanziaria del 2011, il cosiddetto decreto "Salva Italia" n. 201 del 2011, e valida per triennio 2012- 2014 ha determinato un nuovo regime per quanto riguarda l’imposta di bollo sui depositi di titoli di stato. Il modello precedente prevedeva un´imposta a scaglioni, compresa tra i 34,20 euro e i 1.100 euro. Il nuovo regime normativo prevede invece un´imposta proporzionale al valore di mercato dei prodotti finanziari detenuti. L´aliquota ora è pari allo 0,10% per il 2012 e lo 0,15% dal 2013 . Il nuovo bollo ha un importo minimo pari a € 34,2 e massimo pari a € 1.200 applicati sull´ammontare complessivo dei titoli finanziari detenuti presso lo stesso gestore. Il costo dell´imposta di bollo deve preso in considerazione da chi detiene un deposito titoli, perché va a incidere sul rendimento finale degli investimenti. l´imposta è applicata senza più distinzioni a tutti i tipi di strumenti finanziari. detenuti, anche non soggetti ad obbligo di deposito, e diviene proporzionale al loro controvalore complessivo, configurandosi quindi come una vera e propria imposta patrimoniale.

BOT - Buoni Ordinari del Tesoro

BOT - Buoni Ordinari del Tesoro
I BOT, Buoni ordinari del Tesoro, sono titoli di stato a breve termine, infatti hanno scadenza massima di un anno. non superiore ad un anno. La loro remunerazione, che viene calcolata come differenza tra il valore nominale ed il prezzo pagato al momento dell’acquisto, dal punto di vista fiscale hanno una ritenuta, per chi vi investe, anticipata, cioè si detrae quando si sottoscrivono.
... [continua]

BTP Buoni del Tesoro Poliennali

BTP Buoni del Tesoro Poliennali
I BTP, Buoni del Tesoro Poliennali, sono dei titoli di stato a medio-lungo termine, con una cedola fissa che viene pagata semestralmente, per fare un esempio esplicativo, se un BTP ha rendimento annuo del 6%, avremo due cedole semestrali del 3% ciascuna; le scadenze sono a 3, 5, 10, 15 e 30 anni, come detto sono remunerati con cedole posticipate semestrali, vengono piazzati attraverso ast ... [continua]

CCT Certificati di Credito del TesoroI CCT Certificati di Credito del Tesoro sono titoli a tasso variabile con la durata di 7 anni.
Gli interessi vengono dati ogni 6 mesi attraverso cedole posticipate ed indicizzate con il rendimento dei BOT a 6 mesi, ha influenza anche la differenza tra valore nominale e prezzo pagato.
Nel giugno del 2010, però il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha introdotto sul mercato
... [continua]
CTZ certificati del Tesoro Zero-couponUn Certificato del tesoro zero-coupon (CTZ), è un titolo senza cedola, detto appunto zero-coupon, con una durata di 2 anni (24 mesi), viene remunerato attraverso lo scarto di emissione, cioè la differenza tra il valore nominale ed il prezzo corrisposto al momento dell’acquisto.
I certificati del tesoro zero-coupon sono ammessi alla quotazione sui mercati regolamentati, in partico ... [continua]
Rendimento dei buoni del tesoro poliennali BTP In questa pagina abbiamo analizzato i buoni del tesoro poliennali, i BTP, e con un aggiornamento mensile a maggio 2016, pubblichiamo il rendimento (al netto della ritenuta fiscale del 20%) dei diversi titoli per le scadenze più comuni, a partire da 3 mesi, 6, 9, 12, 18 mesi, 24, 30, 36, 48, 60 fino a 120 mesi.

Ovviamente, la nostra è una analisi dedotta dai principali canali telemati ... [continua]

I Titoli di Stato emessi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze dispone regolarmente l’emissione sul mercato interno di cinque categorie di titoli di Stato, che possono essere sottoscritti sia dagli investitori privati sia dagli istituzionali:
1) BUONI ORDINARI DEL TESORO (BOT)
2) CERTIFICATI DEL TESORO ZERO COUPON (CTZ)
3) CERTIFICATI DI CREDITO DEL TESORO (CCT / CCTEU)
4) BUONI DEL TESORO POLIENNALI (BTP)
5) BUONI DEL TESORO POLIENNALI INDICIZZATI ALL’INFLAZIONE EUROPEA (BTP€i)
6) BUONI DEL TESORO POLIENNALI INDICIZZATI ALL’INFLAZIONE ITALIANA (BTP ITALIA).

Tutti i titoli hanno aliquota fiscale del 12,50% e taglio minimo di 1.000,00 €.
La durata può andare da un minio di 3 mesi per i BOT fino a 30 anni per i BTP.
Tutti i titoli sopra citati sono emessi tramite Asta tranne i BTP Italia che hanno collocamento diretto sul MOT,prezzo alla pari e tasso cedolare reale annuo fissato al termine del periodo di collocamento.

Inoltre, lo stato Italiano emette inoltre altri strumenti, in euro ed in valuta, generalmente sottoscritti dagli investitori istituzionali. Tali emissioni,
offerte sui mercati internazionali, assumono la forma di obbligazioni a medio lungo termine o di carta commerciale.

CONFRONTA IL RENDIMENTO
di 34 banche e 68 conti

Inserisci importo da investire

Mesi
Vincolato
Libero

Banche in elenco

BANCA CARIGE BANCA GENERALI
BANCA IFIS BANCA MARCHE
BANCA MEDIO CREDITO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA BANCA MEDIOLANUM
BANCA POPOLARE DI VICENZA BANCA SAI
BANCA SELLA BANCA SISTEMA
BARCLAYS BCC ROMA - BANCA CREDITO COOPERATIVO
BCCFOR WEB - BANCA CREDITO COOPERATIVO FORNACETTE BNL - GRUPPO BNP PARIBAS
BPM - BANCA POPOLARE DI MILANO CARIPARMA - CREDIT AGRICOLE
CHE BANCA! CREDEM CREDITO EMILIANO
CREDITO VALTELLINESE DEUTSCHE BANK
DOLOMITI DIREKT -CASSA DI RISPARMIO DI BOLZANO FINDOMESTIC BANCA
FINECO BANK GRUPPO BANCO POPOLARE - YOUBANKING
IBL BANCA ING DIRECT
IWBANK MPS - MONTE DEI PASCHI DI SIENA
PRIVATBANK SANTANDER CONSUMER BANK
UNICREDIT UNIPOL BANCA
VENETO BANCA WEBANK

® W.P.S. Web Marketing s.r.l. | P.I. 02439520814

direzione@wps-srl.it